Il complesso delle esperienze svolte da IRIDE testimoniano, più di ogni altra affermazione, dell’ampiezza dello spettro di interessi verso i quali si è stata prestata attenzione e della rilevanza delle attività condotte.

Come società di ingegneria, nel corso di questi anni, IRIDE ha difatti prestato il suo impegno al fianco delle principali società in campo nazionale, quali ad esempio Aeroporti di Roma, SEA, SPEA, ANAS, Amministrazioni comunali e Autorità portuali, supportandole nella progettazione e nello svolgimento delle procedure di valutazione ambientale, nonché sviluppando la documentazione tecnica a dette procedure necessaria. Il completamento dell’Aeroporto di Roma Fiumicino e la realizzazione del Nodo stradale ed autostradale di Genova sono solo alcuni tra i progetti di rilevanza nazionale ai quali IRIDE ha preso parte a diverso titolo.

Proseguendo in tale direzione, attualmente IRIDE è impegnata nelle procedure di Valutazione di impatto ambientale di opere portuale e di infrastrutture aeroportuali, nonché nei processi di Valutazione ambientale strategica di Piani di livello nazionale per il settore delle infrastrutture a rete.

In ultimo, la recente entrata in vigore del DMA 161/2012 concernente l’adozione del “Regolamento recante la disciplina dell'utilizzazione delle terre e rocce da scavo” ha aperto un nuovo settore di attività di IRIDE, in tal senso impegnata nella redazione dei Piani di Utilizzo di cui all’articolo 5 citato decreto e nella espressione di giudizi esperti in materia di utilizzo del materiale da scavo per conto di Autostrade per l’Italia..

Non manca comunque l’attenzione alla ricerca di nuove logiche di progettazione che pongono maggiore attenzione alla costruzione del processo progettuale al fine di pervenire ad una efficace e ampia condivisione delle iniziative da porre in essere.