Una sempre più fedele e realistica rappresentazione degli esiti fisici degli interventi di infrastrutturazione del territorio costituisce

un supporto fondamentale sia per il Progettista, in modo da poter meglio governare la qualità progettuale, sia per gli organi competenti alle procedure autorizzative, affinché possano esprimere un giudizio maggiormente sostanziato, nonché anche ai fini di una più corretta ed efficace comunicazione delle iniziative progettuali presso le collettività locali.

Se difatti una maggiore qualità della rappresentazione dei progetti di opere civili costituisce un valido strumento per gli attori tecnici, la sempre maggiore rilevanza acquisita dal linguaggio visivo nella comunicazione prospetta tale tecnica come un indispensabile e fondamentale mezzo per la divulgazione delle iniziative progettuali verso i “non addetti ai lavori” e per la costruzione del consenso, elemento sempre più irrinunciabile ai fini del loro esito positivo.
Tali esigenze trovano pieno riscontro nei servizi di comunicazione visiva offerti da IRIDE, la cui gamma è composta da rendering, fotoinserimenti ed animazione 3D.
Il comune dati distintivo di tali diversi mezzi di comunicazione risiede nella fedeltà al progetto e nell’effetto realistico, perseguiti attraverso la contaminazione di tecniche consolidate e di sperimentazione.