La previsione, attraverso l’utilizzo di modelli matematici di simulazione, dei fenomeni di inquinamento atmosferico ed acustico determinati da differenti tipologie di sorgenti antropiche costituisce un ormai consolidato strumento di supporto alla valutazione ambientale.

Il ricorso a software validati da organismi internazionali non costituisce di per se stesso garanzia di correttezza dei risultati, in quanto qualsiasi modello di simulazione computerizzata necessita di capacità ed esperienza di utilizzo.

A tal fine, gli Studi modellistici di inquinamento atmosferico e quelli di inquinamento acustico elaborati da IRIDE sono condotti da figure professionali con una approfondita conoscenza dei software di simulazione e del fenomeno fisico, sulla base di un codificato protocollo di definizione dei dati di input e di validazione di quelli di output.

Per quanto riguarda la matrice Aria, i modelli di simulazione in possesso di IRIDE sono rappresentati dai pacchetti CalRoadsView, per sorgenti stradali, AermodView, per le sorgenti puntuali, lineari ed areali, e da EDMS nel caso di sorgenti aeroportuali. Per quanto attiene la matrice Rumore, IRIDE si avvale dei software SoundPLAN ed INM.