L’attività progettuale, sia essa riferita ad opere infrastrutturali o ad ambiti territoriali, è profondamente mutata nel corso degli ultimi decenni, configurandosi come attività processuale nel corso della quale intervengono attori, temi e procedure autorizzative differenti.

Leggi tutto...

La sempre più netta consapevolezza della necessità di coniugare crescita e conservazione, trasformazione e tutela, Uomo e Natura, ha reso evidente l’improponibilità di un modello di lavoro centrato sulla distinzione, logica ed operativa, tra attività di progettazione e quella di valutazione.

Leggi tutto...

A partire dal 1986, il progressivo sommarsi di nuovi provvedimenti legislativi e di nuove procedure, nonché la stessa evoluzione disciplinare hanno reso la valutazione ambientale di Piani e Progetti un momento particolarmente complesso e delicato all’interno del loro iter autorizzativo.

Leggi tutto...

Nel corso dei decenni, il progressivo sommarsi di nuovi provvedimenti legislativi e di nuove procedure, nonché la stessa evoluzione

Leggi tutto...

Il settore ambientale è per sua stessa definizione un ambito plurale, nel quale convergono discipline e modalità di lavoro differenti.

Leggi tutto...

La valenza ecosostenibile di un’opera non si misura certo nell’entità del ricorso a tutte quelle misure ed interventi volti a ridurne gli effetti

Leggi tutto...

Una sempre più fedele e realistica rappresentazione degli esiti fisici degli interventi di infrastrutturazione del territorio costituisce

Leggi tutto...